Chirurgia orale.

Per chirurgia orale normalmente si intende quella piccola chirurgia che può essere eseguita di solito ambulatorialmente in anestesia locale o in strutture ospedaliere organizzate con sale operatorie per curare quelle affezioni che interessano il cavo orale. La chirurgia orale è a tutti gli effetti una pratica chirurgica e quindi anche se eseguita a livello ambulatoriale non deve essere sottovalutata perciò sarebbe consigliabile, come avviene nel nostro studio, che fosse eseguita da medici altamente qualificati per ovviare a complicanze a volte molto sgradevoli e che il paziente fosse preventivamente studiato attraverso accertamenti diagnostici specifici (esami emato-chimici, ECG, etc.).

Chirurgia

Estrazione del dente del giudizio

rappresenta la pratica chirurgica più frequente che si esegue in un ambulatorio odontoiatrico. Molto spesso l’8° dente chiamato anche del giudizio può avere un accrescimento anomalo(disodontiasi) e quindi non erompere in arcata ma rimanere ritenuto completamente nell’osso o soltanto sottomucoso, a volte erompe solo parzialmente e da origine a quel fenomeno infiammatorio della gengiva aderente che va sotto il nome di pericoronarite. La complicanza infettiva quale l’ascesso odontogeno, dipende dal fatto che una volta erotto parzialmente si viene a creare una porta di ingresso per i germi del cavo orale che invadono facilmente le strutture ossee sottostanti. L’estrazione del dente del giudizio può essere a volte molto complessa e gravata da rischi di lesioni di strutture nervose importanti(nervo mandibolare e/o linguale) per questo il chirurgo esperto dovrà far eseguire al paziente prima dell’intervento, se necessario, uno studio TAC del decorso del nervo stesso e valutare di conseguenza, la necessità o meno di intervenire sul paziente in anestesia generale presso strutture ospedaliere. Indicazioni: debbono essere estratti tutti i denti del giudizio in disodontiasi cioè quei denti che non erompono in arcata in quanto hanno avuto un percorso di accrescimento anomalo.Soltanto in alcuni casi è consigliabile estrarre il germe o il dente del giudizio correttamente cresciuto in arcata a scopo pre-ortodontico anche se nell’adolescente può prevenire in parte l’affollamento dentario.

Canino incluso

Non è soltanto l’8° dente ad essere ritenuto ma a volte la stessa sorte può capitare ad altri elementi dentari, come nel caso del canino dell’arcata superiore. Questo dente è importante non solo ai fini funzionali ma anche estetici e quindi per questi motivi, soprattutto nell’età di accrescimento, attraverso un intervento chirurgico combinato ad una terapia ortodontica si deve tendere a riportare il dente in arcata. Nell’adulto, eccetto che in determinati casi, non si deve optare per questa soluzione e deve necessariamente essere estratto.

Chirurgia pre-implantare

appresenta quella parte della chirurgia orale che provvede a ripristinare i normali volumi ossei a scopo implanto-protesico. Situazioni fisiologiche o patologiche a volte determinano un riassorbimento osseo dei mascellari con l’impossibilità di riabilitazioni protesiche basate su impianti endoossei. Tuttavia la metodologia chirurgica più avanzata ha permesso di prelevare innesti di osso autologo(appartenente al paziente stesso) da siti donatori(mento, angolo mandibolare,etc.) e di innestarli laddove esiste una mancanza oppure permettere una rigenerazione ossea guidata tramite l’utilizzo di membrane biologiche e materiali osteoconduttivi(che permettono e favoriscono una ricrescita spontanea dell’osso). Un’altra metodica per aumentare l’osso a scopo implantoprotesico a livello del mascellare superiore è il rialzo della mucosa del seno mascellare previa una fenestrazione nell’osso(sinus lift). A seconda della quantità di osso da guadagnare si può eseguire un mini rialzo(vedi kit MIS) od un grande rialzo con l’inserimento in un unico tempo degli impianti in titanio. Sono procedimenti chirurgici che possono essere eseguiti in anestesia locale a livello ambulatoriale, tuttavia nel nostro ambulatorio può essere prevista anche la presenza dell’anestesista per una maggiore sedazione. Tutte le metodiche che provvedono al ripristino di osso debbono essere precedute da attenti e scrupolosi esami radiologici(TAC denta-scan, ortopantomografia, etc.) e di laboratorio(esami emato-chimici, ECG,etc.). Il dr.Messi come chirurgo maxillo-facciale esegue questa chirurgia con estrema professionalità tenendo anche corsi per colleghi meno esperti in questo campo. Lo studio rappresenta un centro di eccellenza e di riferimento a livello nazionale.

messi, marco, macerata, studio, dentistico, dentista, odontoiatria, protesi, ortodonzia, impianti, implantologia, gnatologia, chirurgia, maxillo facciale, mandibola, sbiancamento, igiene, pulizia, dente, denti, dentale, dentiera, lifting, rughe, biolifting, radiofrequenza, ritidectomia, bellezza, estetica, antiage, trucco, benessere, beauty, sorriso, trattamenti, dieta, salute


Iscrizione all'Albo dei Medici Chirurghi della Provincia di Macerata N. 1498 del 31-05-1988. Tutte le informazioni pubblicate nel presente sito web sono diramate nel pieno rispetto delle linee guida del Codice di Deontologia Medica sulla "Pubblicità dell'informazione sanitaria" del 06/04/2007.
Le informazioni contenute in questo sito non devono essere intese come sostitutive del parere clinico del medico, pertanto non vanno utilizzate come strumento di autodiagnosi o di automedicazione. La visita medica tradizionale rappresenta il solo strumento diagnostico per un efficace trattamento terapeutico.
I testi, le informazioni e gli altri dati pubblicati in questo sito nonchè i link ad altri siti presenti sul web hanno esclusivamente scopo informativo e non assumono alcun carattere di ufficialità. Non si assume alcuna responsabilità per eventuali errori od omissioni di qualsiasi tipo e per qualunque tipo di danno diretto, indiretto o accidentale derivante dalla lettura o dall'impiego delle informazioni pubblicate, o di qualsiasi forma di contenuto presente nel sito o per l'accesso o l'uso del materiale contenuto in altri siti.
Studio dott. Messi Marco, Via Giuseppe Valadier, 29 62100 Macerata MC, Tel/Fax 0733 31412, P.IVA 01048270431, PEC , leggi l'informativa su privacy,cookies,esonero e limitazioni da responsabilità..